Porta Nuova – San Colombano DOC

Categoria: .

Scheda tecnica
Denominazione
DOC
Zona di Produzione
San Colombano - Collina del Milanese
Uve Base
Uve Croatina (30-50%), Barbera (25-50%) ed Uva Rara (max 15%)
Gradazione Alcolica
13 % vol.
Vinificazione
Raccolta manuale in cassetta e vinificazione tradizionale
Note sensoriali
Visive
Rosso rubino
Gustative
Vinoso intenso con sentori di marasca
Temperatura di servizio
16-18 °C
Accostamenti
Bene si accompagna ai piatti della grande cucina

Descrizione

Il Consorzio Vino San Colombano Doc ha messo a disposizione delle cantine sue associate alcune etichette speciali, tirate in numero limitato, e destinate esclusivamente al San Colombano rosso Doc, raffiguranti le porte di Milano nella riproduzione delle stampe della Civica Raccolta delle Stampe “Achille Bertarelli” di Milano, acqueforti eseguite con minuzia e cura dei particolari a metà Ottocento per promuovere la città all’estero in cartoline ed enciclopedie popolari.

Le etichette vestono le bottiglie del San Colombano rosso Doc di Casa Valdemagna.

Porta Nuova: si contrappone alla Porta Vecchia che sorge nei pressi di via Manzoni. Anch’essa è ricavata all’interno dei bastioni delle città, aprendosi lungo la strada per Monza. Oggi sorge al centro di piazzale Principessa Clotilde, allo sbocco di corso di Porta Nuova e a fronte del Pronto Soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli. Costruita in epoca romana, fu restaurato durante il dominio spagnolo di Milano. Fu poi demolita in epoca napoleonica, quando si avviò un progetto per convertire le principali porte dei bastioni ad una funzione daziaria e ornamentale. Nel 1840 qui venne inaugurata anche “Porta Nuova”, la prima stazione ferroviaria della città. L’edificio principale è stato trasformato nel 2010 nell’albergo di lusso Maison Moschino.